Il riscaldamento domestico ha un’incidenza sulle emissioni di CO2 nell’ambiente di quasi 6 volte superiore a quello del traffico veicolare.

Tutti sappiamo che per ridurre tali emissioni dovremmo fare interventi di riqualificazione energetica delle nostre abitazioni.

Tali interventi, quali sostituzione della caldaia tradizionale con una a condensazione, cappotto, cambio degli infissi sono interventi piuttosto costosi.

Noi di P.M. vorremmo consigliarvi alcuni piccoli accorgimenti per ridurre la vostra bolletta e aiutare l’ambiente.

1      FARE MANUTENZIONE REGOLARE DELLA CALDAIA

Programmare la pulizia 1 volta all’anno e la prova fumi ogni 2 anni permette di assicurarsi l’efficienza dell’impianto e riscontrare eventuali problemi e inutili sprechi.

2       MANTENERE UNA TEMPERATURA DI 20°

Il consiglio dell’OMS è di non superare i 21°. Questo non solo fa risparmiare, ma si tratta anche della temperatura più adatta per il nostro benessere fisico.

3       UTILIZZARE UN CRONOTERMOSTATO

Questo permette di programmare l’accensione e lo spegnimento del riscaldamento, evitando inutili sprechi quando si è fuori di casa.

4       NON COPRIRE I TERMOSIFONI

Evitare di coprirli con tende e asciugamani, per funzionare al meglio hanno bisogno di avere tutta la superfice radiante libera.

5       INSTALLARE VALVOLE TERMOSTATICHE

Permettono di gestire la temperatura di ogni singolo ambiente.

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti noi di P.M. siamo a tua disposizione.